Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è il 11/12/2018 12:18

Regole del forum


[facebook][/facebook]



Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
 TARTA PER IL 2013 
Autore Messaggio
BABY
BABY
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2010 19:21
Messaggi: 1382
Località: Cenate Sotto BG
MTB: Rose GC 150mm
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013
TARTA ha scritto:
Giro dei forti del Tonale

sicuramente conosciuto da alcuni di voi





Bellissimo itinerario in ambiente straordinario e panoramico. Il percorso segue per lo più le mulattiere ed i sentieri utilizzati durante la prima guerra mondiale per collegare i forti (austriaci) della Linea del Tonale. Grandiosi panorami sui ripidi versanti nord delle della Presanella, Cercen e Busazza, maestose “muraglie” di ghiaccio e granito. La discesa di rientro offre bellissimi scorci sull’alta valle di Sole e propone divertentissimi tratti in discesa sterrata con breve tratto di sentiero single track.

Itinerario nel complesso di media difficoltà fisica e tecnica. Il percorso assume maggiore rilievo e prestigio se effettuato partendo da Dimaro (o altro paese della valle) e collegandosi alla piana di Vermiglio (loc. Stavel) sfruttando la ciclabile della Val di Sole fino a Ossana e poi seguendo la bellissima sterrata che corre in destra orografica fino alla piana di Vermiglio. In questo caso si aggiungono circa 32km e 450m di dislivello al percorso originale. Per la vedere il percorso nella parte iniziale con partenza da Dimaro - Valle di Sole consulta la mappa e scarica la traccia GPS che propone il giro con variante di partenza proprio a Dimaro.

Questo l'abbiamo fatto (io e Daniela)

_________________
Front si nasce, full si diventa!


19/01/2013 10:07
Profilo WWW
BABY
BABY
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2010 19:21
Messaggi: 1382
Località: Cenate Sotto BG
MTB: Rose GC 150mm
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013
Quest'anno però con le trasferte sono molto "stringato",
con il piacevolissimo arrivo della piccola Alessia devo cercare di passare più ore possibile a casa (dato che già per lavoro sono spesso via) ...
comunque memorizzo e terrò d'occhio gli sviluppi.
Sicuramente le escursioni "hard" già a febbraio per me sono improponibili,
allenamento ridotto a zero, crampi che mi vengono solo a fare lo scivolo del garage!

_________________
Front si nasce, full si diventa!


19/01/2013 10:12
Profilo WWW
BIKER INTREPIDUS
BIKER INTREPIDUS
Avatar utente

Iscritto il: 27/10/2009 21:15
Messaggi: 1441
MTB: scott 180
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013
e per chi vuole passare un week end dà sballo consiglierei questoooo!! ààààààà partirei subitoo!!!
questo di sicuro Ronzino lo facciamo magari verso giugno ma lo facciamo :angxx: :angxx: :angxx:

_________________
Se ti chiedi qual'è il tuo limite, scopri fin dove possono arrivare le tue paure!!!!!


19/01/2013 15:15
Profilo
FORUM ADMIN
FORUM ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: 17/10/2009 07:19
Messaggi: 10885
Località: stezzano - bg - lombardia
MTB: tuono scottante
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013
CIMA PORA



Giro all-mountain, con partenza dalla stazione di Vertova, è possibile anche partire da Ponte Nossa o dalla rotonda di Piario, di modo che il giro sia più corto di una 20°a di Km.....
Si parte da Vertova direzione nord, arrivati al rondò di Colzate girate leggermente a sx per Viale Lombardia dove parte la ciclabile, seguitela fino a Clusone passando per la zona agricola e poi dirigetevi verso S. Lorenzo di Rovetta dove prenderete la strada statale che vi porta verso il Passo Presolana, arrivati a Dorga girate a dx passerete per il bellissimo centro abitato poi direzione Monte Pora... da qui iniziano circa 7-8 km di salita del 5-6 % di media, arrivati a un certo punto girate a sx dove la strada vi porterà direttamente sulle piste da sci, ora vi aspetta 2 km di salita ripidissima che vi porta nei pressi del Rifugio Pian del Termen. Tenete la sx e dirigetevi verso Cima Pora, ora la strada spiana qualche centinaia di metri e poi altra rampa da affrontare a spinta.... è impossibile stare in sella il fondo è sassoso e smosso. arrivati a Cima Pora lo spettacolo è fantastico.
Si consiglia di mangiare al piccolo rifugio "Cima Pora" la cucina è nostrana e genuina.
Si ritorna giù al Pian del Termen e si tiene la sx si attraversa un prato e poi si arriva su una mulattiera a sx si scende alla Valle dell'Orso e noi prendiamo a dx passando poi per il Rifugio Pian della Palù e, dopo 300 mt dal rifugio si risale a sx per una salitella da rapportino per circa 300 mt e poi si arriva in un bel pianone dove si vede il Rifugio Magnolini.
Se la giornata è bella arrivati al Magnolini si può salire al monte Alto dove dalla cima è possibile godere di un ottima vista sul Sebino e sui paesi limitrofi.
Ora inizia la disesa molto tosta che vi porterà a S. Fermo di Bossico dove c'è una piccola chiesa e 4 case, prima bisogna attraversare alcune pinete, occhio il sentiero è stretto e esposto al pericolo, alcuni tratti sono da affrontare con bike a spalla sia in salita che in discesa per circa 20-30 minuti(dipende dalla vostra gamba).
Arrivati a S. Fermo di Bossico, seguire la strada gippabile fino a Onore passando prima dal Monte Falecchio.
E' fondamentale l'uso del GPS per evitare di perdersi, perchè nella zona ci sono molti sentieri e stradine quindi è facile sbagliare strada.
Il giro è da fare nel periodo estivo Giugno-Settembre ed è consigliato l'uso di una Full.

oppure nella stessa zona quella del cinna


_________________
PEDALO PER PASSIONE NON PER COMPETIZIONE
----------------
E PER LA FORZA DI UNA PAROLA IO RICOMINCIO LA MIA VITA, SONO NATO PER CONOSCERTI, PER CHIAMARTI LIBERTA'
Lapide sul Monte Grappa - Pedalata del 2 agosto 2014


21/01/2013 16:19
Profilo WWW
FORUM ADMIN
FORUM ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: 17/10/2009 07:19
Messaggi: 10885
Località: stezzano - bg - lombardia
MTB: tuono scottante
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013
ANELLO DELLA PRESOLANA



Il percorso iniza poco prima di Lovere, dove inizia in direzione Ceratello la salita in asflato di circa 5 Km. Passato il paese si segue il fondo valle su strada sterrata, prima in piano e poi, dopo il ponte, in salita in direzione Rifugio Magnolini. A dx si prende la strada con segnavia 558 che ,causa pendenze mostruose porta nel giro di poco piu' 4 km da quota 850 a quota 1650 del rifugio.
Dal rifugio si segue la sterrata che porta a colle Vareno da dove partono gli impianti di risalita per il monte Pora. da qui si prende la strada sterrata con segnavia 560 che conduce ad Angolo Terme. Le pendenze sono notevoli in discesa attenzione anche il fondo a tratti è abbastanza sconnesso e smosso. Si scende e dopo qualche tornate al bivio si prende la strada sterrata con segnavia 480 che in piano porta fino in località Padone a 850 mt di alt.
Di qui si prosegu sul sentiero che nel giro di qualche km ci porta a collegarci alla strada che sale dalla Val di Scalve al passo della Presolana. Il sentiero inizialmete è molto veloce e divertente mentre nella secoda parte diviene più tecnico con tratti da percorrere a piedi causa anche la stanchezza e la poca lucidità. Imbocccata la statale si scende fino al fondo valle, allo stop a dx in direzione Angolo per svoltare a sx dopo poche centinaia di mt in dirazione Borno. Si procede in salita su strada asfaltata per alcuni km e poco prima di Borno si svolta a dx. Si procede sempre dritti fino allo scollinamento dove a dx si trova una chiesetta. Da qui parte un sentiero che in discesa con buone pendenze e con fondo abbastanza compatto, ci porta a fondo valle fino a ritrovarci ad Angolo Terme proprio davanti alle terme. Si prende indirezione Lago Moro e si rientra verso il punto di partenza.
Il giro prevede forti pendenze sia in salita che in discesa e mette a dura prova sia il fisico che il mezzo.

_________________
PEDALO PER PASSIONE NON PER COMPETIZIONE
----------------
E PER LA FORZA DI UNA PAROLA IO RICOMINCIO LA MIA VITA, SONO NATO PER CONOSCERTI, PER CHIAMARTI LIBERTA'
Lapide sul Monte Grappa - Pedalata del 2 agosto 2014


21/01/2013 16:43
Profilo WWW
FORUM ADMIN
FORUM ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: 17/10/2009 07:19
Messaggi: 10885
Località: stezzano - bg - lombardia
MTB: tuono scottante
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013
SENTIERO DELLA MEMORIA






Sentiero della Memoria - Salita su asfalto. Ma discesa fantastica con serie di numerosi tornantini

PERCORSO
Premessa:
Facendo riferimento alle numerose testimonianze del passato che si possono osservare nei dintorni vanno ricordate le fortificazioni della Grande Guerra, predisposte dai militari del Genio nei primi anni del '900, mentre l'Italia si stava preparando al primo conflitto mondiale. E', questa, una delle linee arretrate del fronte italo-austriaco che si snodava lungo la linea Tonale-Ponte di Legno, che avrebbe dovuto sostenere un eventuale sfondamento da parte nemica. Data la sua posizione strategica, con una spettacolare vita quasi a 360 gradi sulla vallata, da Cedegolo a Edolo, fu scelta come luogo privilegiato per l'installazione di quattro piattaforme per l'artiglieria contraerea.
Oggi la mulattiera alpina che sale dal fondovalle, località Bettolino, fino a Loa è stata oggetto di interventi di recupero e ripristino dei tratti in disuso, ripulitura del sentiero, messa in sicurezza delle grotte-ricovero dei soldati. Il completo tracciato, denominato "Sentiero della memoria", rimesso a nuovo da un valido remaquillage ad opera del Parco Adamello, è ora interamente percorribile ed offre la possibilità di fare un tuffo nel passato anche in mountain bike, è un percorso ricco di tornanti con lati molto esposti, di una tecnicità assolutamente unica, di una spettacolarità ineguagliabile.


Descrizone:
Questo percorso parte da Demo, c'è un ampio e comodo parcheggio una volta raggiunto il paese che si trova in alta Valcamonica seguendo la statale 42 del Tonale. La salita non è assolutamente impegnativa, si fa una pedalata in compagnia e si chiacchera tranquillamente, poi indossate le protezioni si inizia a scendere per questo storico sentiero. Percorrerlo mette un pelo di soggezione, direi offuscata dall'attenzione che si deve avere in merito all'aspetto tecnico del percorso stesso, a tratti molto esposto con tornanti decisamente stretti su pietre... seguendo la traccia gps vi riportiamo dritti all'auto, intanto vi sarete divertiti moltissimo godendo anche di un panorama non indifferente.

Note:
Ottima palestra autunnale e primaverile - Per la discesa si consiglia bike full.

_________________
PEDALO PER PASSIONE NON PER COMPETIZIONE
----------------
E PER LA FORZA DI UNA PAROLA IO RICOMINCIO LA MIA VITA, SONO NATO PER CONOSCERTI, PER CHIAMARTI LIBERTA'
Lapide sul Monte Grappa - Pedalata del 2 agosto 2014


14/02/2013 08:09
Profilo WWW
NEO
NEO
Avatar utente

Iscritto il: 02/10/2011 15:43
Messaggi: 557
Località: Cremona
MTB: S.Enduro|RR 8.2
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013
TARTA ha scritto:
SENTIERO DELLA MEMORIA

Descrizone:
Percorrerlo mette un pelo di soggezione, direi offuscata dall'attenzione che si deve avere in merito all'aspetto tecnico del percorso stesso, a tratti molto esposto con tornanti decisamente stretti su pietre...



L'avevo già visto il filmato ma non riesco a rendermi conto del "molto esposto" con le cam che sfalsano un po' la visualizzazione....
Essendo in certe situazioni soggetto a vertigini :sorprxx: :sorprxx: avevo, alla fine, cambiato itinerario.


14/02/2013 22:28
Profilo
BIKER TECNICUS
BIKER TECNICUS
Avatar utente

Iscritto il: 31/10/2010 21:47
Messaggi: 3448
MTB: specialized
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013
:happxx: wwaawww spettacolare questo sentiero alla memoria,trop trop belll,mi prenoto subito 1primo della lista!!!!!!!!!!!!! :happxx: :ookxx: :ookxx: :ookxx: :ookxx:


16/02/2013 20:40
Profilo
FORUM ADMIN
FORUM ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: 17/10/2009 07:19
Messaggi: 10885
Località: stezzano - bg - lombardia
MTB: tuono scottante
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013


Laghi Cancano + val Mora (xc)

Ampie radure di boschi di pino mugo e vaste aree coperte di detriti costituiscono lo spartiacque tra il bacino dell'Adda e quello del Danubio (il torrente dell'Acqua del Gallo infatti si getta nel Lago di Livigno). I boschi e l'acqua sono gli unici protagonisti di questo itinerario che si snoda su strade e sentieri piacevolissimi. Da Livigno direzione lago, affrontando la salita che ci porterà in Val Alpisella, per poi attraversare le sorgenti dell'Adda ed i magnifici colori dei piccoli laghi di alta quota. Ci aspetta un meraviglioso ed adrenalinico sentiero tecnico ed intenso che ci condurrà al nostro primo obiettivo: il Lago di San Giacomo. Proseguiremo per la Valle del Gallo dove vedremo nascere il Lago di Livigno un piccolo serpentello dai colori splendidi.. Continuiamo la nostra avventura nel bosco risalendo la montagna, immersi nel verde più assoluto degli alberi. Raggiunti il Passo del Gallo inizieremo a sentire un profumino di Svizzera , siamo sulla linea di confine e ci resteremo per un po'. Ora prepariamoci per un trail pietroso e molto insidioso, quello in cui bisogna tenere tutte le antenne accese, e non lasciarsi prendere troppo la mano che si conclude in Val Mora. Continuando immersi sempre nel verde ci dirigiamo nuovamente al Lago di San Giacomo, percorrendone una piccola parte di perimetro. Ci aspetta la Val Trela... breve ma intensa. Proseguendo per la strada ci troveremo d'avanti un agriturismo: l'alpe Trela, nel quale potrete assaporare i piatti tipici Valtellinesi. Per chi riesce a salire in sella dopo una tale abbuffata si prosegue per il Passo Trela, dove ci aspetta una bella discesa arrivando in Val Pila, continuando per la Canal Torto fino al Lago di Livigno. Si rientra, stanchi ma soddisfatti.

Info
Difficoltà: S1 con 2 passaggi S2, superabili facilmente a piedi
Lunghezza: 45 km
Dislivello: 1400 m
Durata: 7 ore
Allenamento: Medio/Alto


_________________
PEDALO PER PASSIONE NON PER COMPETIZIONE
----------------
E PER LA FORZA DI UNA PAROLA IO RICOMINCIO LA MIA VITA, SONO NATO PER CONOSCERTI, PER CHIAMARTI LIBERTA'
Lapide sul Monte Grappa - Pedalata del 2 agosto 2014


14/03/2013 19:00
Profilo WWW
FORUM ADMIN
FORUM ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: 17/10/2009 07:19
Messaggi: 10885
Località: stezzano - bg - lombardia
MTB: tuono scottante
Rispondi citando
Messaggio Re: TARTA PER IL 2013



_________________
PEDALO PER PASSIONE NON PER COMPETIZIONE
----------------
E PER LA FORZA DI UNA PAROLA IO RICOMINCIO LA MIA VITA, SONO NATO PER CONOSCERTI, PER CHIAMARTI LIBERTA'
Lapide sul Monte Grappa - Pedalata del 2 agosto 2014


29/05/2013 08:25
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
cron


Podcast

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb