Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è il 14/10/2019 13:45

Regole del forum





Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ] 
 RESPONSABILITA' CIVILE DEL CAPO GITA 
Autore Messaggio
JUNIOR
JUNIOR
Avatar utente

Iscritto il: 28/12/2009 08:20
Messaggi: 1786
Località: Sotto il Canto
MTB: The Black Cube
Rispondi citando
Messaggio RESPONSABILITA' CIVILE DEL CAPO GITA
Bomba 2 ha scritto:
Se qualcuno ha in programma di fare lo stesso giro nello stesso orario, possiamo farci compagnia, ma deve essere chiaro che ognuno va per i fatti suoi perché il giro NON è organizzato e nessuno fa da guida o da accompagnatore, pertanto nessuno è responsabile per gli altri, di conseguenza chi pedala con me mi esonera a priori da qualsiasi responsabilità e rinuncia automaticamente a qualsiasi azione legale di richiesta danni; in poche parole chi fa questo giro lo fa a suo rischio e pericolo e sotto la propria responsabilità.
[color=#FF0040][size=150]IL GIRO NON LO CONOSCO QUINDI MI LIMITERO' A SEGUIRE UNA TRACCIA SCARICATA DAL FORUM.


Vorrà dire che se vengo e cadi ti penserò al bar davanti una birra, mentre tu resterai in pasto agli avvoltoi, visto che ognuno è responsabile per se.
Basta con queste pseudoliberatorie, si esce insieme, in caso di problemi ci si aiuta, punto.
Fa...lo i diritti e doveri del capogita, penso che qui abbiamo tutti due dita di cervello per non denunciare l'amico se cadiamo e ci facciamo male, o no?
Scusa lo sfogo, la cosa non era riferita a te in particolare, ma è l'ennesimo post con questa tiritera, sono stufo, così fate passare la voglia di uscire in compagnia.

inviato dal mio Moto G Super Tacky

_________________
"Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò, non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò" ( L. Jovanotti - "Ora")


15/07/2016 10:08
Profilo
BABY
BABY
Avatar utente

Iscritto il: 02/07/2012 06:52
Messaggi: 1637
MTB: Cube & Stumpy 29
Rispondi citando
Messaggio Re: MONTE BRONZONE
Sempre bello il Bronzone tour, un po' una copada la salita...
Buona pedalata Bomba2!
@Alfred....Lo sappiamo tutti che siamo grandi e vaccinati e ci si aiuta in giro,ma prevenire e' meglio che curare...
:ciaxx: :ciaxx: :ciaxx: :ciaxx: :ciaxx:

_________________
"Jobs fill your pockets, adventures fill your soul"
http://www.jomark78.altervista.org


15/07/2016 10:58
Profilo WWW
JUNIOR
JUNIOR
Avatar utente

Iscritto il: 28/12/2009 08:20
Messaggi: 1786
Località: Sotto il Canto
MTB: The Black Cube
Rispondi citando
Messaggio Re: MONTE BRONZONE
jomark ha scritto:
Sempre bello il Bronzone tour, un po' una copada la salita...
Buona pedalata Bomba2!
@Alfred....Lo sappiamo tutti che siamo grandi e vaccinati e ci si aiuta in giro,ma prevenire e' meglio che curare...
:ciaxx: :ciaxx: :ciaxx: :ciaxx: :ciaxx:

Ok ma una volta che proponi un giro ti sei automaticamente eletto capogita, quindi inutile scrivere tutto questo popò di poema, ci sei lo stesso dentro fino al collo.
Allora quando usciamo facciamo la raccolta delle liberatorie firmate, che quelle forse valgono.
Ripeto, tutto questo non è riferito in particolare al buon bomba2, che tra l'altro mi sta molto simpatico .
Per finire, buon giro, purtroppo non sarò dei vostri causa lavoro...[emoji22]

inviato dal mio Moto G Super Tacky

_________________
"Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò, non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò" ( L. Jovanotti - "Ora")


15/07/2016 11:06
Profilo
BIKER TESTIMONIAL
BIKER TESTIMONIAL
Avatar utente

Iscritto il: 20/09/2013 21:05
Messaggi: 1807
MTB: una Grigia e Arancio
Rispondi citando
Messaggio Re: MONTE BRONZONE
Alfredoss ha scritto:
Vorrà dire che se vengo e cadi ti penserò al bar davanti una birra, mentre tu resterai in pasto agli avvoltoi, visto che ognuno è responsabile per se.
Basta con queste pseudoliberatorie, si esce insieme, in caso di problemi ci si aiuta, punto.
Fa...lo i diritti e doveri del capogita, penso che qui abbiamo tutti due dita di cervello per non denunciare l'amico se cadiamo e ci facciamo male, o no?
Scusa lo sfogo, la cosa non era riferita a te in particolare, ma è l'ennesimo post con questa tiritera, sono stufo, così fate passare la voglia di uscire in compagnia.

inviato dal mio Moto G Super Tacky


Ha ragione Alfredoss, devo smetterla di rompere il caxxx sul forum con la frase di esclusione responsabilità.

Ma visto che le alternative sono due:

1) Non pubblicare piu nulla sul forum.

2) oppure far firmare una liberatoria ai partecipanti

PER ORA seguirò il punto 2.

(purtroppo il passo successivo sarà mandare tutti affanculo).


17/07/2016 12:29
Profilo
BABY
BABY

Iscritto il: 26/06/2012 09:35
Messaggi: 1332
Località: Torre de' Roveri (BG) - 270m slm
MTB: Stumpjumper EVO 2012
Rispondi citando
Messaggio Re: MONTE BRONZONE
Lo scrivo qua giusto perchè è saltato fuori questo discorso, logicamente vale per i giri propositi dal Bomba2, dal Bertock, da me (vabbeh, sorvoliamo che non sono uno che organizza...oggi non sono neppure uno che pedala :crybaby:), dal TARTA, financo dal Padreterno :56xx:

Siamo tutti consapevoli che queste pseudoliberatorie sono pura carta straccia, vero?
Giusto per essere più chiari: a qualsiasi gara (tanto per dire: la Gimondi) il Comitato Organizzatore (che di certo ha tutti i sacri crismi, ha allertato le autorità, ha predisposto un servizio di soccorso, ecc...ecc...) scrive sul programma che non è responsabile di eventuali danni che dovessero colpire i partecipanti durante la manifestazione - ecco, persino in questo caso tale dichiarazione è carta straccia :dixx:

Per chi volesse approfondire veda ad esempio http://www.teamartist.com/blog/2012/10/ ... nsabilita/


17/07/2016 13:25
Profilo
BIKER TESTIMONIAL
BIKER TESTIMONIAL
Avatar utente

Iscritto il: 20/09/2013 21:05
Messaggi: 1807
MTB: una Grigia e Arancio
Rispondi citando
Messaggio Re: MONTE BRONZONE
Pota Baga, allora non mi resta che ripiegare sulla opzione 1.
Anche perché non ho voglia di spendere 2000 euro di consulenza del mio avvocato per farmi dire che comunque l'unica soluzione è uscire in solitaria.

Però devo dirti che non sono daccordo con la tua analisi, perché quello che dici vale se organizzo un giro con iscrizioni e pagamento; ma se scrivo su Facebook (o sul forum) che domani faccio un giro in bici NON ORGANIZZATO e poi qualcuno fa lo stesso giro, sono certo che in caso di causa civile non verrei condannato.

Sarebbe come essere in giro in bici, uno sconosciuto ti incontra e comincia a seguirti, se ad un certo punto cade, credi che vincerebbe una causa di richiesta danni?

Secondo me verrebbe condannato quello che fa causa, perché ritenuta pretestuosa.

Forse è meglio se il Tarta apre un argomento dedicato ad una discussione seria.
Oppure facciamo una colletta e paghiamo un avvocato per farci una consulenza.


17/07/2016 14:26
Profilo
JUNIOR
JUNIOR
Avatar utente

Iscritto il: 28/12/2009 08:20
Messaggi: 1786
Località: Sotto il Canto
MTB: The Black Cube
Rispondi citando
Messaggio Re: MONTE BRONZONE
Baga ha scritto:
Lo scrivo qua giusto perchè è saltato fuori questo discorso, logicamente vale per i giri propositi dal Bomba2, dal Bertock, da me (vabbeh, sorvoliamo che non sono uno che organizza...oggi non sono neppure uno che pedala :crybaby:), dal TARTA, financo dal Padreterno :56xx:

Siamo tutti consapevoli che queste pseudoliberatorie sono pura carta straccia, vero?
Giusto per essere più chiari: a qualsiasi gara (tanto per dire: la Gimondi) il Comitato Organizzatore (che di certo ha tutti i sacri crismi, ha allertato le autorità, ha predisposto un servizio di soccorso, ecc...ecc...) scrive sul programma che non è responsabile di eventuali danni che dovessero colpire i partecipanti durante la manifestazione - ecco, persino in questo caso tale dichiarazione è carta straccia :dixx:

Per chi volesse approfondire veda ad esempio http://www.teamartist.com/blog/2012/10/ ... nsabilita/

Ecco, era lì che volevo arrivare. Poi mi chiedo finora quanti hanno avuto la faccia tosta di fare causa ad un compagno di avventura se durante il giro si è fatto male, anzi dovrebbe solo dirgli grazie per avergli prestato soccorso.
Poi magari sono io troppo ingenuo...

inviato dal mio Moto G Super Tacky

_________________
"Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò, non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò" ( L. Jovanotti - "Ora")


17/07/2016 15:47
Profilo
JUNIOR
JUNIOR
Avatar utente

Iscritto il: 28/12/2009 08:20
Messaggi: 1786
Località: Sotto il Canto
MTB: The Black Cube
Rispondi citando
Messaggio Re: MONTE BRONZONE
bertock ha scritto:
Pota Baga, allora non mi resta che ripiegare sulla opzione 1.
Anche perché non ho voglia di spendere 2000 euro di consulenza del mio avvocato per farmi dire che comunque l'unica soluzione è uscire in solitaria.

Però devo dirti che non sono daccordo con la tua analisi, perché quello che dici vale se organizzo un giro con iscrizioni e pagamento; ma se scrivo su Facebook (o sul forum) che domani faccio un giro in bici NON ORGANIZZATO e poi qualcuno fa lo stesso giro, sono certo che in caso di causa civile non verrei condannato.

Sarebbe come essere in giro in bici, uno sconosciuto ti incontra e comincia a seguirti, se ad un certo punto cade, credi che vincerebbe una causa di richiesta danni?

Secondo me verrebbe condannato quello che fa causa, perché ritenuta pretestuosa.

Forse è meglio se il Tarta apre un argomento dedicato ad una discussione seria.
Oppure facciamo una colletta e paghiamo un avvocato per farci una consulenza.

A questo punto se hai queste paranoie non proporre nulla, oppure lo dici ai tuoi soliti amici, sempre che non abbia paura che anche loro un giorno non si sveglino con la luna storta e ti facciano causa...
Non prenderla come un'offesa, sto solo cercando di farti capire che quello che scrivi non ha nessun valore, solo l'effetto di fare da deterrente ad unirsi ai tuoi giri, o di chiunque scrive questo papiro.
Almeno a me ha questo effetto.
Senza rancore, Alfredo.

inviato dal mio Moto G Super Tacky

_________________
"Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò, non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò" ( L. Jovanotti - "Ora")


17/07/2016 15:51
Profilo
BABY
BABY

Iscritto il: 26/06/2012 09:35
Messaggi: 1332
Località: Torre de' Roveri (BG) - 270m slm
MTB: Stumpjumper EVO 2012
Rispondi citando
Messaggio Re: MONTE BRONZONE
bertock ha scritto:
Pota Baga, allora non mi resta che ripiegare sulla opzione 1.
Anche perché non ho voglia di spendere 2000 euro di consulenza del mio avvocato per farmi dire che comunque l'unica soluzione è uscire in solitaria.

Però devo dirti che non sono daccordo con la tua analisi, perché quello che dici vale se organizzo un giro con iscrizioni e pagamento; ma se scrivo su Facebook (o sul forum) che domani faccio un giro in bici NON ORGANIZZATO e poi qualcuno fa lo stesso giro, sono certo che in caso di causa civile non verrei condannato.

Sarebbe come essere in giro in bici, uno sconosciuto ti incontra e comincia a seguirti, se ad un certo punto cade, credi che vincerebbe una causa di richiesta danni?

Secondo me verrebbe condannato quello che fa causa, perché ritenuta pretestuosa.

Forse è meglio se il Tarta apre un argomento dedicato ad una discussione seria.
Oppure facciamo una colletta e paghiamo un avvocato per farci una consulenza.


Bertock il guaio è che un Giudice potrebbe benissimo decidere che tu (anche se non hai patentini da Guida mtb o roba simile) già solo per aver scritto su un forum sei più esperto di me che mi aggrego al tuo giro e quindi in caso di infortunio potrebbe valutare la tua condotta irresponsabile nei miei confronti (della serie: avresti dovuto dirmi di evitare il passaggio nel quale mi sono fatto male o roba simile)...poi sono d'accordissimo con te che il querelante (infamone!) meriterebbe di perdere la causa, ma sappiamo benissimo come funzioni la Giustizia in Italia...alla caxxx :cagxx: tanto che temo potresti venir condannato se si facesse male anche uno incontrato per strada che silenziosamente ha iniziato a seguirti (la condanna dipende dalla luna con cui si è svegliato il Giudice, e non sarebbe la prima sentenza assurda, no?)

Una discussione seria sarebbe certamente più che opportuna, ci sarà un Avvocato tra i mille iscritti al forum...o no?

La soluzione di non proporre nulla sul forum...viene già (purtroppo) abbondantemente praticata :crybaby:


17/07/2016 16:12
Profilo
JUNIOR
JUNIOR
Avatar utente

Iscritto il: 28/12/2009 08:20
Messaggi: 1786
Località: Sotto il Canto
MTB: The Black Cube
Rispondi citando
Messaggio Re: MONTE BRONZONE
Baga ha scritto:
bertock ha scritto:
Pota Baga, allora non mi resta che ripiegare sulla opzione 1.
Anche perché non ho voglia di spendere 2000 euro di consulenza del mio avvocato per farmi dire che comunque l'unica soluzione è uscire in solitaria.

Però devo dirti che non sono daccordo con la tua analisi, perché quello che dici vale se organizzo un giro con iscrizioni e pagamento; ma se scrivo su Facebook (o sul forum) che domani faccio un giro in bici NON ORGANIZZATO e poi qualcuno fa lo stesso giro, sono certo che in caso di causa civile non verrei condannato.

Sarebbe come essere in giro in bici, uno sconosciuto ti incontra e comincia a seguirti, se ad un certo punto cade, credi che vincerebbe una causa di richiesta danni?

Secondo me verrebbe condannato quello che fa causa, perché ritenuta pretestuosa.

Forse è meglio se il Tarta apre un argomento dedicato ad una discussione seria.
Oppure facciamo una colletta e paghiamo un avvocato per farci una consulenza.


Bertock il guaio è che un Giudice potrebbe benissimo decidere che tu (anche se non hai patentini da Guida mtb o roba simile) già solo per aver scritto su un forum sei più esperto di me che mi aggrego al tuo giro e quindi in caso di infortunio potrebbe valutare la tua condotta irresponsabile nei miei confronti (della serie: avresti dovuto dirmi di evitare il passaggio nel quale mi sono fatto male o roba simile)...poi sono d'accordissimo con te che il querelante (infamone!) meriterebbe di perdere la causa, ma sappiamo benissimo come funzioni la Giustizia in Italia...alla caxxx :cagxx: tanto che temo potresti venir condannato se si facesse male anche uno incontrato per strada che silenziosamente ha iniziato a seguirti (la condanna dipende dalla luna con cui si è svegliato il Giudice, e non sarebbe la prima sentenza assurda, no?)

Una discussione seria sarebbe certamente più che opportuna, ci sarà un Avvocato tra i mille iscritti al forum...o no?

La soluzione di non proporre nulla sul forum...viene già (purtroppo) abbondantemente praticata :crybaby:

E proprio quello che sto cercando di fare capire da un pezzo...
Ad ogni modo, buona serata a todos!

inviato dal mio Moto G Super Tacky

_________________
"Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò, non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò" ( L. Jovanotti - "Ora")


17/07/2016 19:47
Profilo
BIKER TESTIMONIAL
BIKER TESTIMONIAL
Avatar utente

Iscritto il: 20/09/2013 21:05
Messaggi: 1807
MTB: una Grigia e Arancio
Rispondi citando
Messaggio Re: RESPONSABILITA' CIVILE DEL CAPO GITA
Rispondo x ricevere news sul topic.


18/07/2016 08:53
Profilo
FORUM ADMIN
FORUM ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: 17/10/2009 07:19
Messaggi: 10918
Località: stezzano - bg - lombardia
MTB: tuono scottante
Rispondi citando
Messaggio Re: RESPONSABILITA' CIVILE DEL CAPO GITA
Prefazione
il forum è nato con lo scopo di raccogliere appassionati praticanti la mountain bike, nonché quello di scambiare consigli ed informazioni inerenti la bike, la meccanica, i sentieri ecc.., e non ultimo, quello di ritrovarsi a pedalare in compagnia.
Ritrovarsi a pedalare in compagnia, dovrebbe essere la condivisione con tutti della voglia di stare insieme e di condividere la passione.
In poche parole, un punto di ritrovo di tanti amici anche se è difficile che tutti vadano d’accordo o abbiano le stesse caratteristiche pedalatorie.
E’ forse per questo motivo che dal forum sono nati tanti altri gruppi (sfruttando la tecnologia ed i social), dove si creano unioni di supertecnici, oppure gruppi riservati a pochi scelti.
Sia ben chiaro che ognuno può fare ciò che vuole, io, che credo nel gruppo e nella condivisione delle esperienze con tutti, continuerò a fare proposte nel forum.
Perché per me il forum è riuscito a far incontrare persone che prima, non si pensava nemmeno esistessero, e creare un gruppo che sa cosa sia il valore dell’aggregazione, solo due esempi: la pedalata di Babbo Natale ed il Raduno.
Un numero: nonostante i social, le visite al forum sono ancora 5000 al mese.
Ed è grazie al forum che ci riconoscono dai colori che indossiamo, lungo i sentieri che percorriamo.


Le proposte di pedalata
Son sicuro che chi pubblica una proposta di incontro, lo fa con il giusto spirito di aggregazione, capisco anche le paure di incontrare ai punti prestabiliti, chi non sia all’altezza della pedalata.
Il forum aiuta a risolvere queste problematiche, indicando le difficoltà, le tempistiche, il tipo di percorso, ecc... basterebbe usarlo nel modo corretto completando le proposte con informazioni dettagliate. (Ne abbiamo abbondantemente discusso qui viewtopic.php?f=2&t=3754 ).
Ed è anche d’aiuto per trovare informazioni in merito a percorsi mai affrontati, che altri hanno già pedalato.
Se poi alla partenza vi vedete arrivare un tipo da ciclabile, e voi avete in testa 1200 metri dislivello +, siete sempre in tempo di comunicargli che ha fatto una scelta sbagliata, ma penso che lo deduca da solo…
Inoltre, con l’evoluzione dei biker iscritti al forum, non compaiono più semplici pedalate, ma serie di uscite che superano i 2000 metri di altezza, e anche questo è sicuramente un deterrente per chi si sta avvicinando alla pratica della mtb.

La responsabilità civile del capo gita.

Se quindi col forum voglio incontrare nuove persone, voglio conoscere nuovi percorsi, voglio condividere una passione, perchè mai dovrei fare il ba__do con chi fa la stessa cosa con me, e magari si movimenta per risolvere qualsiasi tipo di problematica, mi accade.

La nuova legge è stata scritta dopo i fatti accaduti durante le gite scolastiche dove purtroppo per motivi ancora sconosciuti, hanno perso la vita giovani ragazzi.
Ed era scontato che nello scrivere la legge, sarebbero stati inserite anche le attività sportive all’area aperta come la pratica della mtb, il trekking e quant’altro.
Consideriamo che le iniziative proposte dal forum, sono solo ed esclusivamente un ritrovo fra amici, in tempi luntani avevo già pubblicato una linea di massima sulla propria responsabilità di chi decide di aggregarsi. viewtopic.php?f=2&t=284 .

Sulla nuova legge non si trovano indicazioni precise, su come viene applicata, in merito all'organizzazione sporadica e non continuativa, e soprattutto casuale, di una pedalata fra amici...
P.S.: anche le organizzazioni di pedalate fatte con whatsapp o con facebook, sono soggette alla legge in caso di incidenti gravi.

_________________
PEDALO PER PASSIONE NON PER COMPETIZIONE
----------------
E PER LA FORZA DI UNA PAROLA IO RICOMINCIO LA MIA VITA, SONO NATO PER CONOSCERTI, PER CHIAMARTI LIBERTA'
Lapide sul Monte Grappa - Pedalata del 2 agosto 2014


18/07/2016 08:56
Profilo WWW
JUNIOR
JUNIOR
Avatar utente

Iscritto il: 28/12/2009 08:20
Messaggi: 1786
Località: Sotto il Canto
MTB: The Black Cube
Rispondi citando
Messaggio Re: RESPONSABILITA' CIVILE DEL CAPO GITA
Pienamente d'accordo...

inviato dal mio Moto G Super Tacky

_________________
"Non c'è montagna più alta di quella che non scalerò, non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò" ( L. Jovanotti - "Ora")


18/07/2016 09:51
Profilo
FORUM ADMIN
FORUM ADMIN
Avatar utente

Iscritto il: 17/10/2009 07:19
Messaggi: 10918
Località: stezzano - bg - lombardia
MTB: tuono scottante
Rispondi citando
Messaggio Re: RESPONSABILITA' CIVILE DEL CAPO GITA
mi sono posto anche il seguente quesiti: che responsabilità ha chi pubblica una traccia gps non corretta? quindi scaricata e poi l'utilizzatore si ritrova in zona di alto pericolo?

_________________
PEDALO PER PASSIONE NON PER COMPETIZIONE
----------------
E PER LA FORZA DI UNA PAROLA IO RICOMINCIO LA MIA VITA, SONO NATO PER CONOSCERTI, PER CHIAMARTI LIBERTA'
Lapide sul Monte Grappa - Pedalata del 2 agosto 2014


18/07/2016 10:48
Profilo WWW
MODERATORE
MODERATORE
Avatar utente

Iscritto il: 14/02/2010 20:03
Messaggi: 4341
Località: Medolago
MTB: Transition-Dartmoor
Rispondi citando
Messaggio Re: RESPONSABILITA' CIVILE DEL CAPO GITA
TARTA ha scritto:
mi sono posto anche il seguente quesiti: che responsabilità ha chi pubblica una traccia gps non corretta? quindi scaricata e poi l'utilizzatore si ritrova in zona di alto pericolo?


:roll: :roll:


20/07/2016 11:18
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 15 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:


Podcast

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb